In che modo un genitore ‘mindful’ influenza il comportamento di suo figlio?

di Graziella Pisano
curato da Elena Bilotta

Studi recenti hanno mostrato il promettente effetto della mindfulness sulla relazione tra genitore-bambino nel ridurre i problemi comportamentali del bambino e lo stress dei genitori, in caso di figli con problemi di sviluppo. Lo studio di Siu (2016) ha esaminato la relazione tra mindfulness, relazione genitore-bambino e comportamento sociale del bambino in un campione composto da 217 madri con figli in età prescolare. La capacità di mindfulness è stata valutata tramite la Mindful Attention Awareness Scale (MAAS). La relazione madre-bambino è stata analizzata sulla base del legame d’attaccamento e del grado di coinvolgimento quotidiano con il bambino; sono stati messi in luce, inoltre, gli effetti della frustrazione genitoriale e dell’impiego di pratiche disciplinari punitive e la fiducia della madre nella propria capacità genitoriale. Il comportamento sociale del bambino è stato valutato con lo Strength and Difficulties Questionnaire (SDQ), che valuta la presenza di sintomi emotivi, problemi di condotta, iperattività, difficoltà con i pari, e la presenza di comportamenti prosociali. I risultati indicano che la mindfulness materna è associata a comportamenti sociali positivi del bambino ed è associata negativamente ai comportamenti sociali negativi.

La mindfulness è correlata positivamente al coinvolgimento genitoriale e alla fiducia delle madri nelle proprie abilità genitoriali, ed è associata negativamente alla frustrazione genitoriale e all’adozione di punizioni disciplinari. In più, la relazione di attaccamento genitore-bambino pare essere un elemento mediatore tra il genitore mindful e il comportamento del bambino. Durante le relazioni interpersonali, gli individui con alti livelli di mindfulness possono avere un’attitudine aperta e ricettiva verso gli altri che induce a reagire in maniera costruttiva alle difficoltà relazionali. I genitori con alti livelli di mindfulness possono rivelarsi figure d’attaccamento adattive per i loro bambini, offrendo un pattern funzionale di attaccamento. Lo studio mostra, replicando precedenti ricerche, che le madri mindful sono maggiormente coinvolte nella relazione con i bambini; esse hanno consapevolezza dei bisogni dei propri figli e sono in grado di fornire loro adeguato supporto in base alle esigenze specifiche. Quando comunicano con i propri figli sono più propense all’ascolto e a osservarne il comportamento. Dunque, si può ipotizzare che la mindfulness sia associata a un maggior grado di coinvolgimento genitoriale, che a sua volta esercita un effetto positivo sul comportamento sociale del bambino. Un altro aspetto interessante dello studio è che la mindfulness correla negativamente con i problemi che i bambini possono incontrare nella relazione con i pari, grazie all’effetto della riduzione di pratiche disciplinari punitive. Studi precedenti hanno evidenziato una relazione tra l’impiego della disciplina severa, i problemi comportamentali e le emozioni negative del bambino. Poiché la mindfulness promuove la compassione, l’assenza di giudizio e l’accettazione, il genitore mindful può stabilire metodi più efficaci per i propri figli rispetto alle punizioni. Compassione e amore riducono il ricorso alla disciplina severa e di conseguenza la sua influenza negativa sul comportamento del bambino; in tal modo il comportamento del genitore influisce indirettamente sulle relazioni con i pari.

In conclusione, pare utile riflettere su tali risultati, i quali forniscono una base empirica per l’impiego di interventi di mindfulness al fine di migliorare la relazione genitore-bambino e il comportamento sociale di quest’ultimo.

Bibliografia

Dumas, J. (2005). “Mindfulness-based parent training: strategies to lessen the grip of automaticity in families with disruptive children”. Journal of Clinical Child and Adolescent Psychology, 34, 779–791.

Singh,N. N., Singh, A. N., Lancioni, G. E., Singh, J.,Winton, A. S.W.,& Adkins, A. D. (2009). Mindfulness training for parents and their children with ADHD increases the children’s compliance. Journal of Child and Family Studies, 19, 157–166.

Siu Angela F. Y. & Ma Ying & Chui Francis W. Y. “Maternal Mindfulness and Child Social Behavior: the Mediating Role of the Mother-Child Relationship”. Mindfulness (2016) 7:577–583.

Van der Oord, S., Bogels, S. M., & Peijnenburg, D. (2012). “The effectiveness of mindfulness training for children with ADHD and mindful parenting for their parents”. Journal of Child Family Study, 21,139–147.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.