Sviluppo e Validazione della Single Item Narcissism Scale (SINS)

di Emanuela Pidri

La personalità narcisistica è caratterizzata da grandiosità, bassa empatia, self-focus e self-importance (Twenge et al., 2008 ) ed è legata ad esiti interpersonali ed intrapersonali compositi (Morf et Rhodewalt, 2001). Essendo un’organizzazione psichica complessa è difficile trovare uno strumento in grado di misurare ogni singola componente e che ne permetta una comprensione globale ed ottimale in breve tempo. Gli studiosi hanno usato una grande varietà di metodi (tecniche proiettive, indizi linguistici …) ma il modo più comune per valutare il narcisismo è quello di utilizzare misure self-report standardizzate (Gunderson et al., 1990).

Konrath et al. (2014) ha sviluppato e validato la Single Item Narcissism Scale (SINS) con l’obiettivo di creare uno strumento psicometrico valido ed affidabile per la misurazione delle dimensioni narcisistiche in breve tempo e per studi online. Con l’approvazione dell’ University of Michigan Institutional Review Board e del Gettysburg College Institutional Review Board, sono stati effettuati 11 studi, somministrando ad un totale di 2250 partecipanti di diverse età, genere ed origine, diversi strumenti psicometrici in setting differenti (Università oppure online).

Prima di analizzare i risultati degli studi, descriviamo brevemente gli obiettivi di ciascuno di essi.

A partire dallo studio iniziale, gli 11 studi, si sono proposti come scopo generale la validazione della SINS in termini di validità dei singoli item che la compongono, di affidabilità test retest (studio 3, 9) e di correlazione positiva con altri strumenti standardizzati (studio 10). Ci si è chiesto se la SINS correlasse con: età (studio 1, 2, 10, 11) e genere (studio 6, 7, 11); desiderabilità sociale (1, 7); stati d’animo ed autoritarismo (studio 1); autostima (4, 5, 7, 8 , 9, 10); estroversione, gradevolezza e sintomi depressivi (studio 4); bassa empatia (8, 10). Lo studio 7 si propone di chiarire ulteriormente la natura delle correlazioni degli altri studi e si pone come obiettivo di valutare la correlazione tra narcisismo e diritto ad una maggiore retribuzione monetaria. Prendendo in riferimento ricerche precedenti, si è valutata l’interazione tra ego minacciato e messa in atto di comportamenti aggressivi (studio 5) e non pro sociali (studio 11); associazione tra narcisismo e comportamento sessuale promiscuo e rischioso (studio 6); correlazione tra narcisismo ed interdipendenza con gli altri, ovvero individualismo vs collettivismo (studio 1, 2). Rispetto quest’ultimo punto lo studio 9 si propone di valutare la motivazione dell’ organizzazione narcisistica nella scelta di ricompense non sociali a discapito di quelle sociali. Di seguito saranno presentati gli esiti degli 11 studi.

Da tali studi emerge che la SINS correla negativamente con l’età (studio 1, 2, 10, 11) e col genere (studio 6, 7, 11) ed ha una buona affidabilità test-retest sia in una popolazione adulta (studio 9) che in una studentesca (Studio 3), inoltre, i punteggi sembrano essere stabili almeno per un breve periodo di tempo. Sorge spontaneo chiedersi se la SINS possa sostituire alcuni strumenti standardizzati: Narcissistic Personality Inventory (NPI) (Pincus, 2009), Hypersensitive Narcissism Scale (HSNS) (Hendin et Cheek, 1997), Five-Factor Narcissism Inventory (FFNI) (Glover et al., 2012), Interpersonal Reactivity Index (IRI) (Davis, 1983). In merito a questo quesito, gli autori hanno misurato la correlazione tra questa scala e gli strumenti volti a misurare il narcisismo e alcune delle sue caratteristiche più rilevanti. I dati mostrano che la SINS correla positivamente con la NPI rispetto a: desiderabilità sociale- autoritarismo, individualismo- collettivismo, rabbia- ostilità- senso di colpa (studio 1) mostrando punteggi superiori rispetto alla NPI nelle sottoscale individualismo ed autonomia (studio 2). Inoltre, correla con la NPI rispetto la convinzione del narcisista di meritarsi un salario più alto rispetto ai colleghi anche se nella SINS gli uomini riportano punteggi più alti rispetto le donne mentre nella NPI non vi è alcuna differenza di genere (studio 7). Rispetto ad esiti più complessi? In rapporto ai correlati interpersonali, la SINS dimostra che quando il narcisista percepisce il proprio ego come in pericolo o minacciato, attua comportamenti aggressivi (studio 5) e non prosociali (studio 11). Il narcisismo è correlato con alto self-focus e basso interesse per gli altri, vengono preferite ricompense non sociali (bere alcolici, guadagnare denaro, ricevere complimenti) piuttosto che vedere i proprio amici ed aiutare gli altri (studio 9). Questo può essere legato alla bassa empatia che caratterizza questa organizzazione psichica, la SINS e la NPI, infatti, correlano rispetto ad essa (studio 8 e 10). Infine, la SINS correla positivamente con comportamenti sessuali a rischio, promiscuità, difficoltà a mantenere una relazione stabile nel tempo, con i punteggi più bassi ottenuti da persone sposate (studio 6). Rispetto ai correlati intrapersonali, invece, la SINS correla positivamente con estroversione e negativamente con gradevolezza e sintomi depressivi (studio 4). Sebbene si associ negativamente, seppur in modo marginalmente significativo con la depressione, essa correla positivamente con emozioni di vergogna, colpa e paura (studio 1) . Ci sorprende che la SINS non correli con l’autostima (studio 4, 5, 7, 8, 9, 10) e questa incoerenza suggerisce studi futuri al riguardo.

In linea con i risultati dello studio 10, il cui esito è una correlazione positiva con le scale NPI, FFNI, IRI, HSNS, possiamo dire che la SINS può essere una buona opzione quando l’uso di scale cosi lunghe è sconsigliabile. È uno strumento psicometrico valido ed affidabile se si vuole misurare i costrutti che contraddistinguono il narcisismo quando vi sono vincoli di tempo o, per esempio, nell’utilizzo di questionari on-line o tramite applicazioni del cellulare. Bisogna, tuttavia, tener conto che ha dei limiti nel rilevare differenze sottili tra i vari costrutti specifici ed in particolare nella misurazione della fragilità e dell’autostima, e che sarebbe sconsigliato usarlo in contesti di laboratorio.

 

Articolo tratto da:

Konrath S, Meier BP, Bushman BJ (2014); Development and Validation of the Single Item Narcissism Scale (SINS). PLOSE ONE, Volume 9 – Issue 8.

Riferimenti bibliografici:

Davis M (1983); Measuring individual differences in empathy: Evidence for a multidimensional approach. Journal of Personality and Social Psychology 44: 113–126.

Glover N, Miller JD, Lynam DR, Crego C, Widiger TA (2012); The Five-Factor Narcissism Inventory: A Five-Factor Measure of Narcissistic Personality Traits. Journal of Personality Assessment 94: 500–512.

Gunderson JG, Ronningstam E, Bodkin A (1990); The diagnostic interview for narcissistic patients. Archives of general psychiatry 47: 676.

Hendin HM, Cheek JM (1997); Assessing hypersensitive narcissism: A reexamination of Murray’s Narcism Scale. Journal of Research in Personality 31: 588–599.

Morf CC, Rhodewalt F (2001); Unraveling the Paradoxes of Narcissism: A Dynamic Self-Regulatory Processing Model. Psychological Inquiry 12: 177–196.

Pincus AL, Ansell EB, Pimentel CA, Cain NM, Wright AG, et al. (2009); Initial construction and validation of the Pathological Narcissism Inventory. Psychological Assessment; Psychological Assessment 21: 365.

Raskin R, Terry H (1988); A Principal-Components Analysis of the Narcissistic Personality Inventory and Further Evidence of Its Construct Validity. Journal of Personality and Social Psychology 54: 890–902.

Twenge J, Konrath S, Foster J, Campbell WK, Bushman B (2008); Egos inflating over time: a cross-temporal meta-analysis of the Narcissistic Personality Inventory. Journal of Personality 76: 875–902; discussion 903–918.

 

APPENDICE

Konrath et al., (2014) ha messo a confronto l’utilizzo di due scale Likert (studio 11). Sebbene l’utilizzo della scala Likert a 5 punti permette di raggiungere esiti prevedibili, è consigliabile l’uso della scala Likert a 7 punti in quanto permette che i partecipanti prendano in considerazione anche i costrutti più complessi del narcisismo.

 

Appendice S1: Single-Item Narcissism Scale (SINS)

Indicare fino a che punto si è d’accordo con la seguente affermazione: “Io sono un narcisista”.

(Nota: La parola “narcisista” sta ad indicare una persona egoista, self-focused e vanitosa.)

1          2          3          4          5          6          7

non è vero                                                          è vero

    per me                                                              per me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.