Le terapie dei disturbi da tic in età evolutiva

di Carlo Buonanno

Si è tenuto ieri a Roma, presso il Dipartimento di Biologia Cellulare e Neuroscienze dell’Istituto Superiore di Sanità e organizzato dal Dipartimento di Pediatria e Neuropsichiatria Infantile “Sapienza” Università di Roma, il convegno “Le terapie dei disturbi da tic in età evolutiva”. WhatsApp-Image-20160506Il Prof. Francesco Cardona ha dato inizio ai lavori che, nella prima parte della giornata, hanno visto succedersi autori di diverse università europee sugli aspetti legati all’epidemiologia e alla comorbilità del disturbo, sulla plasticità corticale della sindrome di Tourette e sulla PANDAS. Nel pomeriggio, un simposio sulle terapie cognitivo comportamentali con Cara Verdellen e Jolande Van der Griend che hanno presentato interventi comportamentali manualizzati per il trattamento dei tic in età evolutiva. Nella stessa sessione, l’intervento di Mercuriu, Mancini e Buonanno (Between negative metaevaluation and comorbidity: the cognitive intervention), durante il quale Monica Mercuriu ha descritto il modello per il trattamento del Doc, sviluppato da Francesco Mancini e dall’Equipe per i disturbi d’ansia e dell’umore, adattato ai bambini con sindrome di Tourette e DOC in comorbilità. Il convegno si è concluso con una sessione sulla terapia farmacologica dei tic e dei disturbi in comorbilità. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.