Il trauma infantile, oltre il luogo comune

di Michele Simeone

Le nuove prospettive aperte dal volume “Terapia cognitivo-comportamentale del trauma interpersonale infantile” curato da Maria Grazia Foschino Barbaro e Francesco Mancini

L’approccio cognitivo-comportamentale, annoverato come uno degli interventi più efficaci per la cura del trauma infantile, negli ultimi anni ha consolidato un ricco bagaglio di conoscenze atte alla comprensione e alla cura di questo complesso quadro clinico.

Il trauma psicologico complesso, la cui drammatica peculiarità risiede nell’essere di natura interpersonale, sembra predire esiti più gravi nei casi in cui l’esposizione avvenga durante l’infanzia, determinando un’alterazione della qualità del legame di attaccamento.

Il volume “Terapia cognitivo-comportamentale del trauma interpersonale infantile” – curato da Maria Grazia Foschino Barbaro e Francesco Mancini e pubblicato di recente per Franco Angeli editore – è il risultato dei contributi di psicoterapeuti cognitivo-comportamentali impegnati da anni nella cura del trauma infantile e di studiosi di psicologia dello sviluppo.

Il libro offre una ricca panoramica sulle attuali conoscenze sul trauma psicologico nei bambini e negli adolescenti e, dopo un iniziale approfondimento sulla definizione operativa delle esperienze potenzialmente traumatiche, sviluppa una dettagliata disamina della fenomenologia, dei correlati neurobiologici, della nosografia e dei protocolli di terapia cognitivo-comportamentale evidence-based per l’età evolutiva, con specifici riferimenti alle diverse fasce di età.

Un ampio spazio di analisi è riservato alle esperienze sfavorevoli infantili, come gli abusi e i maltrattamenti intra-familiari, allo sviluppo traumatico secondo la prospettiva dell’attaccamento e ai relativi sistemi di valutazione.

I capitoli conclusivi sono dedicati, infine, agli interventi sulla genitorialità traumatizzante e ai percorsi di tutela e di cura nelle forme alternative di parenting, con una dettagliata disamina dei protocolli basati su evidenze empiriche.

In appendice sono disponibili alcune illustrazioni, tratte dal protocollo evidencebased Preschool PTSD Treatment (PPT) di Scheeringa per il trattamento del trauma infantile in bambini in età prescolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.